Automobilismo :Tiepidi inizi di stagione dalla pista di Magione alle Salite siciliane .

RUGGERO NICOLOSI HA SORPRESO UN PO TUTTI ALLA PARTENZA PRESENTANDOSI TERZO ALLA PRIMA CURVA , qui davanti al preparatore toscano COVOTTA

Nonostante le difficoltà e le restrizioni e’ iniziata la stagione delle corse di interesse nazionale . Il CONI infatti,di concerto con ACISPORT, sin dal 2020 ha dato corso , in assenza di pubblico, allo sviluppo del calendario gare di tutte le specialità per i piloti impegnati in sport individuali , come peraltro in tutte le altre attività sportive di altri settori . E all’ autodromo di Magione in Umbria si è già svolta la prima gara del Trofeo Italia storico 2021 organizzato dai Fratelli Bartoli del Circolo Paolo Piantini che ha visto la partecipazione di tre piloti siciliani : Dario e Ruggero Nicolosi e Sergio Sambataro , tutti sulle loro rispettive Abarth 1000 ,iscritte dalla Scuderia Etna , ormai  di casa  a  Magione in Umbria .Alla prima uscita la fortuna non ha arriso alla coppia Nicolòsi in quanto Dario non ha preso il via per rottura del cambio in prova, mentre il figlio Ruggero, che era partito benissimo dopo qualche giro ha iniziato a perdere terreno fino a fermarsi al 50 per cento della gara per il distacco di un filo elettrico che ha ammutolito il suo motore . Meglio ha fatto Sambataro che è arrivato fino in fondo ma anche per lui un nottolino del cambio lo ha quasi tradito, ma per fortuna era l’ultimo giro e ha vinto la sua classe.

E adesso si va alla prima cronoscalata in Sicilia, sabato e Domenica 17/ 18 Aprile, la Coppa Monti Ibliei 2021,viva da 70 anni, ma alla sua 52 edizione; con molta circospezione per un week end che da’ inizio al campionato siciliano salita ,indetto da Acispsort Delegazione Sicilia, guidata da Daniele Settimo, con la speranza per l’organizzatore, l’esperto ex pilota  trapanese Peppe Licata del Kinisia Karting Club, di avere ai nastri di partenza almeno 150 vetture fra storiche e moderne. Non ci saranno cene a base di carne di maiale Chiaramontano ahime ‘,( ma  qualche  scatoletta  di gelatina  la  troveremo da asporto ..) dovendo rispettare le disposizioni del governo per contenere la pandemia maledetta e evitare assembramenti, Niente pubblico, Paddock solo per piloti e meccanici accreditati da licenza di Meccanico ( l’ultima news voluta da AciSport), mascherine all’arrivo appena tolto il casco, distanziamenti al parco chiuso , premiazione simbolica autopremiante (nel senso che  chi ha vinto  una coppa  se la prende  dal tavolo da  solo e fa posto agli altri  che faranno la stessa cosa ).

Una sola manche di gara e due di prova sugli 8,5 km da Roccazzo alla Vecchia Stazione su in cima. Nomi non ne facciamo perchè ci sono le  iscrizioni in corso, senza eccezione  alcuna, anche  se possiamo dirvi che  tra  i pretendenti all’assoluto nelle moderne  ci saranno  diversi BIG   e non meno nelle storiche- Le  scuderie  siciliane   avranno buone rappresentanze, ivi inclusa  la  nostra  SCUDERIA ETNA , che  schierera’ diverse  vetture  tra  le  autostoriche  e non mancherano un paio di Moderne ben guidate.  Altrettanto la  Catania Corse  con molte  Moderne  e una  sola storica,e poi anche la  Giarre Corse , la Cubeda  Corse, e la  Puntese  Corse, tutti sodalizi catanesi  di vecchia  data.    

Lasciamo a diverse foto uno spazio per i cari amici piloti che hanno gia’ iniziato e qualcosa anche per chi prudentemente( dal punto di vista pandemico, perchè l’agonismo ci sara’ sempre ) andra’ a iniziare il campionato siciliano che prevede a Maggio il ritorno della Catania Etna ( percorso molto in quota e ridotto ), la salita di Val D’anapo – Sortino, a Giugno e la Giarre- Milo poi a Luglio, e ancora a fine luglio la Floriopoli – Cerda( i primi 9 km della Targa Florio ) a fine agosto la Linguaglossa- Piano Provenzano( non di campionato ) e a Settembre Erice, di campionato italiano e siciliano, e la coppa Nissena a Caltanissetta, anche questa di campionato nazionale.

. Speriamo di farle tutte, ma non siamo noi a decidere… con l’augurio di riavere presto il pubblico , il che significherebbe il tramonto graduale delle restrizioni, tuttavia sacrosante, e conseguentemente il declino della pandemia peggiore del Mondo.

SERGIO SAMBATARO

BAGARRE DELLE MIGLIORI AL CAVATAPPI

LE VETTURE DELLA SCUDERIA ETNA AI BOX

PROVE IN PISTA A SANTA VENERA PER I FRATELLI MACALUSO

MOTORE SUZUKI (BELLO PIENO ) per la sport di Ninni Rotolo tutti assistiti dal team giarrese di LUCA CARUSO )

ECCOLO PRIMO DA DESTRA LUCA CARUSO

 

Be the first to comment on "Automobilismo :Tiepidi inizi di stagione dalla pista di Magione alle Salite siciliane ."

Leave a comment

Your email address will not be published.


*