WONDERTIME 2019 ARRIVA QUESTA VOLTA IN VERSIONE ESTIVA

LA CONFERENZA STAMPA

La rassegna artistica e culturale di Wondertime arriva alla sua terza edizione e promette già grandi cose.
A presentare il programma ufficiale del mese intenso di eventi l’ideatrice di Wondertime Rossella Pezzino De Geronimo e i cofondatori Daniela Arionte e Pierluigi Di Rosa.
Grazie a Wondertime, l’anno passato luoghi come l’ex calzaturificio EGA e l’Istituto Incremento Ippico, piuttosto che la rimessa AMT R1 e la cripta San Giuseppe al Transito hanno recuperato il loro ruolo e sono tornati a nuovo lustro.
Quest’anno l’obiettivo sarà lo stesso: valorizzare luoghi e tradizioni della nostra Città.
A beneficiarne per questa nuova edizione saranno la Piazzetta 17 Agosto, meglio conosciuta come La Civita, il Palazzo Gravina Reburdone, il cinema a luci rosse Sarah e il Palazzo Biscari.
“Un quartiere, quello della Civita, che trasuda di storia e di cultura”, ha dichiarato in apertura di conferenza stampa il sindaco di Catania Salvo Pogliese. “Non finirò mai di ringraziare Rossella Pezzino De Geronimo e il comitato promotore per il lavoro fondamentale che fanno per questa città”.
Il tema portante di Wondertime 2019 sarà “Eros che non si trova su Wikipedia”.
Un viaggio attraverso l’amore e la sensualità, che per un mese accenderanno e ravviveranno luoghi storici della città di Catania come le Terme dell’Indirizzo, Palazzo Pedagaggi e Cortile Platamone. L’obiettivo della Kermesse, anche quest’anno sarà quello di riscoprire le radici catanesi dell’arte.
“Una kermesse importantissima per la città”. Così la sovrintendente ai Beni Culturali Rosalba Panvini ha descritto WonderTime: “Il valore fondamentale è dato dalla riscoperta e dalla messa a nuovo di luoghi dimenticati, che così acquisiscono nuova luce”.
“Il bello di WonderTime”, ha dichiarato poi l’assessore alla Cultura e ai Grandi Eventi Barbara Mirabella “è che i progetti non sono spot, ma proseguono e lasciano la città migliore”.
“Questo è possibile – ha dichiarato invece Rossella Pezzino De Geronimo – perché WonderTime fa rete: io ne sono l’ideatrice, è vero, ma senza il lavoro del comitato promotore e di tutti gli artisti, le istituzioni e gli imprenditori che hanno deciso di mettersi a disposizione nulla di tutto questo sarebbe stato realizzato”.
“Chi riceve dal territorio deve mettersi in testa che deve in qualche modo restituire alla città parte di quello che ha ricevuto”, ha proseguito Pezzino De Geronimo. “Mi rivolgo agli imprenditori, a coloro che hanno possibilità di investire economicamente: bisogna fare in modo che questo fare rete, il condividere, il mettere a disposizione della città quello che si ha, diventi virale”.
Simbolo di quest’anno l’ulivo centenario che verrà piantato in piazzetta 17 agosto: grazie al comitato promotore di Wondertime, il 20 di luglio la Civita tornerà ad avere il leggendario albero all’ombra del quale Nino Martoglio scriveva e declamava i propri capolavori teatrali. Segno di una città che non dimentica e che vuole riabbracciare il patrimonio artistico e culturale che l’ha resa splendida.
A dar vita all’eros nel suo senso più primordiale e puro sarà l’artista francese Sophie Nicole Culiére: mercoledì 3 luglio, nella caratteristica atmosfera del cinema vietato ai minori Sarah, Sophie Nicole Culiére darà vita all’opera “Touch Your Nose, Pull Your Tongue Out”, che guiderà gli spettatori nello strabiliante e suggestivo mondo delle chatroulette.
All’interno della spettacolare cornice della Fontana di Proserpina, nella piazza antistante la Stazione Ferroviaria, giovedì 18 luglio Anna Aiello, Viola Lupoi, Ilenia Maccarrone e Carmen Panarello – con la partecipazione dell’artista del fuoco, Pacolandia – porteranno in scena “Proserpina”. La regia è di Francesca Ferro.

Presente in conferenza stampa anche il Magnifico Rettore Francesco Basile: “L’Università di Catania collabora con entusiasmo al progetto di Wondertime, poiché, in collaborazione con il Comune, come già avviene per la rassegna di eventi ‘Porte aperte – Studia con noi’ dell’Ateneo, intende contribuire ad un’efficace azione di risveglio culturale e sociale, che certamente può condurre a un risveglio economico e produttivo del territorio catanese, in nome dell’arte, della creatività e del protagonismo dei nostri giovani”.
E a proposito di giovani, novità assoluta di quest’anno la presenza di Etna Culture Fest, collettivo giovanile che propone l’arte come nuova dimensione del divertimento. Wondertime ne ospiterà le proposte nella splendida cornice del Palazzo Gravina Reburdone: uno straordinario showcase per la cultura underground catanese.
È grande ritorno anche per la collettiva Temporary Young curata da Marco Magnano di San Lio con gli artisti emergenti che esporranno le loro opere nel prestigioso Palazzo della Cultura del Comune di Catania in via Vittorio Emanuele. Per tutta la durata della rassegna.
Spazio anche alla Street Art, che grazie all’iniziativa Emergence Festival trasformerà la stazione Giovanni XXIII della metropolitana in un vero e proprio centro d’esposizione per l’arte street.
Ritorna dopo il successo dello scorso anno il corso di scrittura creativa per sceneggiatura e romanzo, che porterà la creatività alla Facoltà di Scienze Politiche e che premierà i sei migliori elaborati con una esclusiva pubblicazione edita proprio da Wondertime.
A non mancare sarà certamente la musica, che farà da apertura, chiusura e filo conduttore dell’intero evento. Ci sarà l’HJO Orchestra e il concerto di giovani voci del “Philadelphia Boys Choir and Chorale” composto da oltre 100 bambini americani.
Ma sarà sicuramente il grande concerto di chiusura del 27 luglio a lasciare ancora una volta il segno: grazie alla disponibilità dell’Autorità Portuale WonderTime chiuderà il suo fitto calendario di eventi al Porto di Catania con l’orchestra e il coro del Teatro Massimo Bellini al completo, diretti dal maestro Luigi Piovano.
Un modello da esportare quello di WonderTime, come suggerito proprio da Roberto Nanfitò, responsabile della Comunicazione dell’Autorità Portuale, presente insieme a Ilaria Tomasi dell’area marketing in rappresentanza del Presidente Andrea Annunziata.
“Usciamo fuori dai confini della città – ha dichiarato Nanfitò – e portiamo WonderTime all’estero presentandone l’iniziativa presso gli istituti italiani di cultura, come promozione del territorio e per aumentare alla fonte i flussi turistici”.
Il Direttore Generale di FCE-Circumetnea ing. Salvatore Fiore, con l’arch. Loredana Cucinotta, ha anticipato come l’adesione di quest’anno a WonderTime con l’installazione di street art presso la stazione di piazza Giovanni XXIII a cura di Giuseppe Stagnitta dell’Emergency Festival, darà il via alla trasformazione delle stazioni metro in vere e proprie gallerie d’arte contemporanea.
Presenti alla conferenza stampa in Sala Giunta a Palazzo degli Elefanti anche l’arch. Luigi Messina in rappresentanza della direttrice del Polo Museale Gioconda La Magna e la direttrice dell’Archivio di Stato Anna Maria Iozzia che ha annunciato l’imminente restauro di alcune delle splendide sale che in occasione della rassegna WonderTime saranno visitabili grazie ad alcune installazioni di arte contemporanea.

Alla ricerca dell’Eros che non si trova su Wikipedia
Questo il tema affidato alle decine di artisti e performer che si confronteranno per tutto il
mese di luglio con la vision del comitato promotore impegnato nella ricerca di un modo
di convivere che restituisca senso, dignità ed etica a ciascuno ed a tutti.
Eros é contatto con l’altro, una magica catena che genera emozioni e vibrazioni
positive.
Eros è desiderio, abbraccio, vita,sentimento amoroso,energia folle. Eros può essere
quello che vogliamo senza mai smettere di guardarci negli occhi.
WonderTime ha chiesto quindi ai tanti artisti partner di indicare la loro vision di Eros,
affinché ciascuno possa riflettere sulla propria, con l’obiettivo finale di un grande
abbraccio che avvolga tutti coloro che amano Catania, la città del fuoco. Un mese
intero, stavolta tutto il mese di luglio, in cui scopriremo insieme, con installazioni e
performance, la bellezza nascosta della Civita di Catania, prendendo per mano chi la
abita, utilizzando lo strumento della bellezza per assegnare ai residenti il compito
amorevole di custodirla, tutelarla, amarla per farne il punto di riferimento di quanti
accorreranno da tutto il mondo per godere della sua unicità.
L’Eros di WonderTime fiorisce tra le strade della Civita come tra i labirinti delle nostre
anime soffocate dai troppi lacci opprimenti, ma entrambe pronte a risorgere grazie alla
forza avvolgente ed aggregativa dell’Arte e della Bellezza.
Il concept dell’edizione 2019
MERCOLEDÌ 3 LUGLIO
ORE 21:30 Cinema Sarah, via Antonino di San Giuliano,128.
Proiezione dell’opera audiovisiva “Touch your nose, pull your tongue out”.
Una raccolta di elementi sonori, visivi e didascalici, raccolti dagli spazi virtuali di
chatroulette, che costituiscono un autoritratto frammentato e digitale dell’artista.
Progetto a cura di Pietro Scammacca
GIOVEDÌ 4 LUGLIO
ORE 21:00 – Largo XVII Agosto, la piazza della “Civita”
“Swing & Jazz Time”
Concerto dell’HJO Orchestra. Alla voce la cantante, pianista e arrangiatrice Anita
Vitale. Direzione artistica di Giovanni Cultrera.
SABATO 6 LUGLIO
Ore 9:00-13:00/ 14:00-18:00, Palazzo Pedagaggi – Facoltà di Scienze Politiche, via
Vittorio Emanuele II, 49.
Corso di scrittura creativa per immagini – Tecnica e struttura cinematografica sia per la
sceneggiatura sia per il romanzo.
I sei migliori soggetti saranno premiati e inseriti all’interno della prima antologia
WonderTime. A cura di Davide Chiara.
Ore 19.30 Piazza Curró, Terme dell’Indirizzo
Opening installazione ologramma “La danza dell’amore” di Rossella Pezzino De
Geronimo in esposizione sino al 27 luglio.
LUNEDÌ 8 LUGLIO
Ore 21:00, Palazzo Scammacca, via Palazzo Scammacca, 1.
Inaugurazione mostra fotografica “Camerino Drag”, di Maurizio Martena, a cura di
Daniela Arionte.
“Psicopatolove” di Giorgio Granata, a cura di Pietro Scammacca.
“lf design per Wondertime” di Fabrizio Laneri.
Programma ufficiale
GIOVEDÌ 11 LUGLIO
Ore 19.00, via San Michele
“Micheleros”, performance, mostre, musica in via San Michele
Cucina dei Colori, via san michele 9
Show cooking “Assaggiamoci”
Ore 21:00, Convitto Cutelli, via Vittorio Emanuele II, 56.
La Sicula Butoh presenta “Anime”, una istallazione e spettacolo di danza butoh, a cura
di Valeria Geremia, con la collaborazione di artisti italiani ed internazionali.
Ore 21:30 Cinema Sarah, via Antonino di San Giuliano,128.
Proiezione dell’opera audiovisiva “Touch your nose, pull your tongue out”.
Una raccolta di elementi sonori, visivi e didascalici, raccolti dagli spazi virtuali di
chatroulette, che costituiscono un autoritratto frammentato e digitale dell’artista.
Progetto a cura di Pietro Scammacca
VENERDÌ 12 LUGLIO
Ore 18.00/21:00, Open, via Porta di Ferro, 38.
“Dal corpo all’anima”, workshop di teatro fisico emozionale diretto da Paola Greco.
Sperimentazione, improvvisazione, corpo, spazio, movimento. Una formazione che
attinge alla memoria del corpo per risalire fino alla voce e al testo e diventare storia,
racconto, narrazione.
SABATO 13 LUGLIO
Ore 18.00/21:00, Open, via Porta di Ferro, 38.
“Dal corpo all’anima”, workshop di teatro fisico emozionale diretto da Paola Greco.
Sperimentazione, improvvisazione, corpo, spazio, movimento. Una formazione che
attinge alla memoria del corpo per risalire fino alla voce e al testo e diventare storia,
racconto, narrazione.
Ore 21:00 Palazzo Gravina Reburdone, via Vittorio Emanuele II, 16
Reading di poesie di Ignazio Buttitta sui temi della sensualità e accoglienza in Sicilia.
DOMENICA 14 LUGLIO
Ore 18.00/21:00, Open, via Porta di Ferro, 38.
“Dal corpo all’anima”, workshop di teatro fisico emozionale diretto da Paola Greco.
Sperimentazione, improvvisazione, corpo, spazio, movimento. Una formazione che
attinge alla memoria del corpo per risalire fino alla voce e al testo e diventare storia,
racconto, narrazione.
Ore 21:00 Palazzo Gravina Reburdone,via Vittorio Emanuele II,16
Reading di Ruggero Cappuccio in una rielaborazione de “Il gattopardo” di Tomasi di
Lampedusa con Carmen Panariello e Ilenia Maccarrone
LUNEDÍ 15 LUGLIO
Ore 21:00 Palazzo Gravina Reburdone, via Vittorio Emanuele II,16
“Cineforum all’antica, Arena Artistica” a cura di Davide Chiara: proiezione dei film
“Shame” diretto da Steve McQueen, con Michael Fassbender e “Paolo il caldo” diretto
da Marco Vicario, con Giancarlo Giannini.
MARTEDÍ 16 LUGLIO
Ore 21:00 Palazzo Gravina, via Vittorio Emanuele II,16
“La rivoluzione che verrá”, scritto e diretto da Samuele Carcagnolo interpretato da
Samuele Carcagnolo e Andrea Laviano. A cura del collettivo giovanile Etna Culture Fest
GIOVEDÍ 18 LUGLIO
Ore 21:00, Fontana Proserpina, via VI Aprile (Stazione Ferroviaria di Catania)
“Proserpina”, pièce teatrale con Anna Aiello, Viola Lupoi, Ilenia Maccarrone, Carmen
Panarello e la partecipazione dell’artista del fuoco, Pacolandia.
Regia di Francesca Ferro.
Ore 21:30 Cinema Sarah, via Antonino di San Giuliano,128.
Proiezione dell’opera audiovisiva “Touch your nose, pull your tongue out”.
Una raccolta di elementi sonori, visivi e didascalici, raccolti dagli spazi virtuali di
chatroulette, che costituiscono un autoritratto frammentato e digitale dell’artista.
Progetto a cura di Pietro Scammacca
VENERDÍ 19 LUGLIO
Ore 21, Largo 17 Agosto, la piazza della “Civita”
“Romeo e Giulietta” a cura della compagnia del Teatro Mobile con Guia Jelo.
Regia di Francesca Ferro
SABATO 20 LUGLIO
Ore 21:00, Largo 17 Agosto conosciuto anche come “u chianu a bumma”.
Inaugurazione e impianto dell’ulivo secolare donato da WonderTime in memoria di Nino
Martoglio.
Racconti popolari a cura del cantastorie Melo Zuccaro e mostra d’arte con l’esposizione
di opere all’interno delle case dei pescatori.
DOMENICA 21 LUGLIO
Ore 20:30, Chiesa della Badìa Sant’Agata, via Vittorio Emanuele II, 182
Concerto di giovani voci del “Philadelphia Boys Choir and Chorale” composto da oltre
100 bambini americani.
Direzione artistica di Giovanni Cultrera
LUNEDÍ 22 LUGLIO
Ore 9.30 Palazzo Pedagaggi – Facoltà di Scienze Politiche, via Vittorio Emanuele II,
49.
Workshop a cura di Claudio Achilli ”Lavoro 4.0 – soft skills alla prova”, conoscere ed
imparare le competenze trasversali.
Ore 21:00 Palazzo Gravina Reburdone, via Vittorio Emanuele II,16
Spettacolo di danza a cura del collettivo giovanile Etna Culture Fest con coreografie di
Federica Cucé
MERCOLEDÍ 24 LUGLIO
Ore 15:00-19:00, Palazzo Pedagaggi – Facoltà di Scienze Politiche, via Vittorio
Emanuele II, 49.
Contest del Corso di scrittura creativa per immagini – Tecnica e struttura
cinematografica sia per la sceneggiatura sia per il romanzo.
A cura di Davide Chiara
GIOVEDÌ 25 LUGLIO
Ore 21:00, Palazzo Gravina Reburdone, via Vittorio Emanuele II,16
“Il tuo codice morse”, performance Teatro|Video|Movimento tratto da “Scritto Sul Corpo”
dI Jeanette Winterson. Con Elodie Franques, Carla Matilde Iuvara, Erica Donzella
Regia Paola Greco
Ore 21:00, Fermata Metro FCE piazza Giovanni XXIII
“Emergence International Festival of Public Art per WonderTime”:
Presentazione intervento di street art donato alla città.
Ore 21:30 Cinema Sarah, via Antonino di San Giuliano,128.
Proiezione dell’opera audiovisiva “Touch your nose, pull your tongue out”.
Una raccolta di elementi sonori, visivi e didascalici, raccolti dagli spazi virtuali di
chatroulette, che costituiscono un autoritratto frammentato e digitale dell’artista.
Progetto a cura di Pietro Scammacca
VENERDÌ 26 LUGLIO
Ore 21:00, Porto di Catania
“Stile libero”, una fiaba per adulti scritta e diretta da Antonio Ciravolo messa in scena
con la collaborazione di Daniele Pario Perra e interpretata dalla giovanissima attrice
Viola Lupoi.
SABATO 27 LUGLIO
Ore 21:00, Porto di Catania
Chiusura WonderTime.
“Beethoven e cori verdiani”, concerto dell’orchestra e coro del Teatro Massimo Bellini di
Catania, diretta dal maestro Luigi Piovano. Direzione artistica di Giovanni Cultrera.
Premiazione workshop letterario e concorso Temporaryoung.
FUORI PROGRAMMA
SABATO 17 AGOSTO
Cortile Platamone, via Vittorio Emanuele 121
Spettacolo di danza contemporanea in collaborazione con Taormina Opera Stars per
WonderTime
K-arts Dance Company – National Korea Organization
“No comment” Goran Bregovic “Babylon” transglobal underground “Ali Mullah”
“What’s going on” percussion group Gong-Myeong “Walkabout”
composer by Jang Ji Hoj
Direttore artistico: Jeon Mi Sook
Coreografi: Jeon Mi Sook e Shin Chang Ho
Dal 30 giugno al 27 luglio
Palazzo della Cultura – via Vittorio Emanuele,121.
“Il tesoro di Eros” Collettiva Arte Contemporanea
“Infinito Eros”
Sezione Temporaryoung, mostra collettiva giovani artisti
Palazzo Gravina Reburdone via Vittorio Emanuele, 16.
Estemporanea di street art a cura di Etna Culture Fest
Giorni e orari di apertura da martedì a domenica 10:00/13:00 -17:00/21:00.
Palazzo Scammacca – via Palazzo Scammacca, 1.
“Psicopatolove” mostra fotografica di Giorgio Granata, a cura di Pietro Scammacca.
“Camerino drag”, mostra fotografica di Maurizio Martena a cura di Daniela Arionte.
“lf design per WonderTime” di Fabrizio Laneri.
Giorni e orari di apertura da martedì a domenica 10:00/13:00 -17:00/21:00
Archivio di Stato di Catania – via Vittorio Emanuele II, 156
Ex Convento S.Caterina da Siena al Rosario.
“I have a dream” il filo rosso, il pugno chiuso e la grafica d’autore (immagini d’arte e
slogan di lotta nei manifesti inediti dell’archivio di Franco Pezzino)
Giorni e orari di apertura: lunedì – venerdì 9:30/18:30 (orario continuato). Sabato:
9:30/12:30
Open Creative Work Space via Porta di Ferro, 38.
“Psyché” con pitture e video di Paola Greco.
Giorni e orari di apertura da martedì a domenica 10:00/13:00 -17:00/21:00.
Le mostre
Galleria Arionte Arte Contemporanea, via San Michele, 32.
Giovanni Testori, il coraggio delle proprie ossessioni (p. terra) a cura di Vincenzo Sanfo
Le stanze di eros (1° piano) mostra collettiva
Giorni e orari di apertura da lunedì a sabato 10:30/13:30 – 17:30/20:30
Kōart: unconventional place – via San Michele, 28.
Il mio barocco / la sala degli specchi. Mostra personale di Matteo Mauro.
A cura di Daniela Vasta e Federica Santagati
Giorni e orari di apertura da lunedì a sabato 17:00/21:00.
Cari & Rari – via San Michele, 20.
“Cover in love”
Giorni e orari di apertura da lunedì a sabato 9:00/13:00 – 16:00/20:00
Atelier Antonio Recca – via San Michele, 30.
Tony Leone, collezione privata – Le rose di Eros. A cura di Orazio Crispo
Giorni e orari di apertura da lunedì a sabato 17:30/20:30
Folk – via San Michele 19
“Shape of love”
Giorni e orari di apertura da lunedì a sabato 10:30/13:30 – 16:30/20:30
Spot22 e Viū – via San Michele 22.
“Mostrami” 1890/1960, old cameras & red light
Giorni e orari di apertura da lunedì a sabato 16:00/20:00
Tabaré – via San Michele 24. (piano terra)
“Sexhybition” mostra collettiva Lina Lizzio, Marisa Casaburi, Ljubiza Mezzatesta, Sandra
Virlinzi, Danilo Aglianò, Mariagrazia Pellegrino e Antonio Corselli.
My soul forever – assemblage (primo piano) Mostra personale di Carla Maria Marletta
Giorni e orari di apertura da lunedì a sabato 10:30/13:30 – 17:30/20:30
Uao – via San Michele 19 ,
“Uta dag +uao+love= ♥”
Giorni e orari di apertura da lunedì a sabato 10:30/13:30 – 16:30/20:30
Galleria Benedetto Poma – via Vittorio Emanuele II, 139
“La rosa di Gerico” mostra personale di Benedetto Poma
Giorni e orari di apertura da lunedì a sabato 10:00/13:00 – 17:00/20:30.
Dal 6 luglio al 27 luglio
Terme dell’indirizzo, piazza Curró
“La danza dell’amore”
Mostra olografica di Rossella Pezzino De Geronimo.
Giorni e orari di apertura da lunedì a domenica 10:00/13:00 – 16:30/21:00
Dall’8 luglio al 27 luglio
Palazzo Biscari, via Museo Biscari 10.
“Opere dalla collezione Sandretto Re Rebaudengo”.
Il progetto, a cura di Ludovico Pratesi e Pietro Scammacca in collaborazione con la
Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e unfold, si divide in due parti del palazzo:
istallazione ambientale dell’artista Alicja Kwade nel Salone delle Feste (aperta fino al 24
agosto 2019) e la mostra collettiva intitolata “La stanza analoga” negli appartamenti
dell’Ala di Levante del palazzo, aperti al pubblico per la prima volta (fino al 7 settembre
2019).
Giorni e orari di apertura da lunedì a sabato: 9:30/ 13:00 – 16:00 / 19:00.

Be the first to comment on "WONDERTIME 2019 ARRIVA QUESTA VOLTA IN VERSIONE ESTIVA"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*