“Verso la Costituente”: un Nuovo Movimento tutto siciliano per la Sicilia che DEVE cambiare parte da Caltagirone con l’ideatore On. Salvatore Grillo

 

 

“Pensiamo a moltitudini di siciliani “in cammino” verso la liberazione dalla secolare rassegnazione all’asservimento. Pensiamo a moltitudini di siciliani “in cammino” fieri della propria identità. Pensiamo a moltitudini di siciliani “in cammino” sicuri di potere conquistare il futuro. Anno dopo anno, il divario tra nord e sud si va ingigantendo, il meridione e la Sicilia sono territori dove la popolazione vive in uno stato di diffusa e perenne angoscia, per tutta una serie di privazioni di libertà:quella legata alla indipendenza economica e quindi alla certezza di un lavoro;
quella sulla tutela della salute;
quella afferente alla difesa contro la delinquenza più o meno organizzata e laviolenza;quella del pregiudizio;quella del diritto allo studio e tante altre ancora. “

Queste le dichiarazioni di Salvatore Grillo Morassutti, di Caltagirone, residente a Roma per la costituzione di un nuovo movimento sicilianista con ampi consensi venuti anche da antichi esponenti della politica regionale e nazionale e persino con la simpatia del Presidente della Regione Nello Musumeci. Salvatore( Turi) Grillo Morassutti , esponente della destra repubblicana, venne eletto giovanissimo per la prima volta all’Assemblea Regionale Siciliana nel 1973 e da allora sempre rieletto sino al 1994 con due legislature al Parlamento nazionale. Ma c’era mezza Caltagirone alla Convention di Pergusa il 20 ottobre, in quanto oltre al Sindaco Gino Ioppolo, braccio destro di Musumeci, c’era anche Antonio Carullo, gia’ Sindaco della citta’ ,in politica da decenni, e giovani leve quali Andrea Montemagno, Massimo Porta e altri, per non dire dell’on. Salvo Fleres ,che pur non essendo calatino di origine, è sempre stato vicino agli esponenti politici di quella zona,ma anche tantissimi esponenti della politica e della imprenditoria provenienti da tutta la Sicilia. Al battesimo c’era anche appunto il Presidente della Regione Nello Musumeci che ha dato la sua zampata: ”Bene gli autonomisti insieme per ottenere maggiore potere di contrattazione con Roma e Unione Europea.”e lo stesso ha approfittato per lanciare un messaggio: “Rassegnatevi, non sono il presidente del raccolto ma quello della semina. La Sicilia è l’ultima regione d’Italia e la terzultima d’Europa: dobbiamo cambiare, basta vernice!” Musumeci guarda con interesse alle iniziative autonomiste che possano contribuire a rafforzarne il potere contrattuale non solo verso il governo centrale, ma anche verso la UE.

A dare vita all’iniziativa Salvo Fleres, Salvatore Grillo Morassutti, Maurizio Ballistreri,  Antonio Carullo, Carmelo Rapisarda e Giacomo Terranova che con altri gli hanno dato vita a questo neonato movimento e hanno fissato tre strade maestre su cui lo stesso si muoverà: Responsabilità, da assumersi per gli errori del passato, che appartengano ai politici o alla cosiddetta società civile, e da cui imparare per ripartire, Risorse, quelle che ci sono, e sono tante, in ogni ambito, abbastanza da essere utilizzate al meglio dai nostri giovani e dalle professionalità presenti sul territorio siciliano, Perequazione tra la Sicilia e il resto del Paese, “non vogliamo più degli altri – spiegano i fondatori – vogliamo, per esempio, lo stesso numero di chilometri di autostrade in relazione alla popolazione che già esistono in una qualsiasi altra regione italiana”, per non parlare di accise sui carburanti, raffinati qui da noi e fattici pagare ancor piu’ del NordItalia e tante altre cose. Un cammino, quello che inizia, difficile e certamente pieno di difficolta’ e ostacoli, da affrontare da parte di tutte le 9 provincie insieme ( alla convention ogni provincia era ben rappresentata, anche se certamente la buona base calatina era in evidenza ). Buon cammino è il caso di augurare , sicuramente ve ne è bisogno.

LA DOTTORESSA  LICATA DELLA ZONA  DEL TRAPANESE

L’ON.GIOVANNI VILLARI

UN BUON NUMERO DI PRESENTI HA CARATTERIZZATO LA MANIFESTAZIONE DURATA UNA INTERA GIORNATA

ANDREA MONTEMAGNO

Antonio Carullo e Salvo Fleres

ANTONIO CARULLO

L’INTERVENTO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE NELLO MUSUMECI

NELLO MUSUMECI E SALVATORE GRILLO MORASSUTTI

SALVO FLERES E GIOVANNI VILLARI

SALVATORE GRILLO, GINO IOPPOLO,MASSIMO PORTA TUTTI CALATINI DOC E IOPPOLO SINDACO DI CALTAGIRONE

IL PRESIDENTE MUSUMECI  HA ASSISTITO CON INTERESSE  A TUTTI GLI INTERVENTI ,PRIMA DEL PROPRIO CHE HA CONCLUSO LA MATTINATA .

Be Sociable, Share!

Be the first to comment on "“Verso la Costituente”: un Nuovo Movimento tutto siciliano per la Sicilia che DEVE cambiare parte da Caltagirone con l’ideatore On. Salvatore Grillo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*