Scuderia Automobilistica Etna: una storia che ha fatto storia

La grande torta del 50° compleanno
Enrico Grimaldi  ( stafano sapuppo e Nino strano sollevatori)

Enrico Grimaldi ( Stefano Sapuppo e Nino Strano sollevatori)

Correva l’anno 1960, il 18 marzo, e alcuni appassionati, Alfio Monaco, Vito Coco, Enzo Arena,Franco Agosta, Luigi Vannucci, Giulio e Mario Pernice, , Toto’ Le Pira , diedero vita alla Scuderia Etna a Catania. Furono questi che fecero da trainers ai quasi cento soci del primo anno.-
Enzo Arena, pilota di prestigio degli anni 60 è stato anche pilota ufficiale Ford e Abarth
Quanti piloti sono passati dalla Scuderia,tra cui molti anche non siciliani, quali “ Pam “ ( Marsilio Pasotti) ,Arduino Becchetti , molti palermitani quali Calascibetta ,campione italiano,” Amerix”( Elio Calandra),gli agrigentini Tropia e Virgilio, Veninata, Sirugo,e poi innumerevoli catanesi quali “ Gordon” (Nando Iacono), “il cavaliere “per antonomasia ,gia anche Lui Presidente della Scuderia nel 1963, e poi ancora Sabbia,“Oras”,Bonaccorsi,Nicolosi,“Jimmy”.Indimenticabile Vito Coco. vero alfiere della Scuderia.
Gli anni 70 videro nuovi iscritti e ulteriore prestigio sotto la presidenza di Italo Cultrera ,il premio CONI di benemerenza fu conseguito in quell’anno e arrivarono anche piloti quali Enrico Grimaldi,oggi Presidente, ritiratosi dal 2002( ma tornera’ vedrete) e detentore per la Scuderia di un numero imprecisato di vittorie assolute nelle crono degli ultimi venti anni: e ancora Alfio Gambero, Santo Ferlito, Mario Agosta,Peppino Alongi, Michele Marino. Piero e Giorgio Mertoli, IVER(Vito Reina), Riccardo Vasquez, “Bairo” , Carlo e Raffaele Tregua, Santo Famoso: Piloti di punta furono anche Mario Litrico ( pilota Ufficiale Autodelta) e “Bollinger”( Francesco Attaguile – per tutti “ u ‘ nutaru”) poi Giancarlo Marino ( Gin Fix), Andrea Marziani( Aeron),Corrado Malfa e tanti altri.-
Gli anni 90 vedono sempre Enrico Grimaldi primeggiare ,ma molti altri quali La Delfa, D’amico impegnati con successo in titoli nazionali, e altri in titoli regionali quali i fratelli Motta Sapuppo,”Iver”, Leotta, Vittorio, Andreozzi, Ali’, Scaccianoce, Recca,Gugliemino,Corsaro, Alba, Marino, Purpura.
Quanti titoli e risultati in quasi 50 anni ? Impossibile fare un elenco , ma basta dire che i successi sono stati innumerevoli, qualcosa come 100 assoluti , e 600 primi posti di classe e adesso due titoli nazionali nei campionati italiani autostoriche nel 2011 e 2012 con Vincenzo Barone con la Fiat 128 gr 2.
Gli anni duemila e fino ai nostri giorni hanno visto Consoli,Scaramozzino, Iaquinta, protagonisti di tante giornate vincenti e una 24 ore a Pergusa , con il 4° posto assoluto di Sapuppo-Foti- Motta- Consoli.
La Scuderia Automobilistica ETNA ha compiuto 50 anni , due anni fa,e il presidente Enrico Grimaldi di Nixima, indimenticato pilota di punta dello storico sodalizio catanese, che ha visto passare in 50 anni circa 500 piloti, ha voluto festeggiare , insieme allo staff direttivo fra cui anche Stefano Sapuppo e Vito Reina, questo evento con una cena dove sono intervenute 300 persone e, nel corso della quale è stato presentato un libro sui “ primi 50 anni della Scuderia,(  curato dal collega  Edo Murabito) e consegnando circa 100 targhe ricordo . Assegnate pure coppe per il campionato sociale degli ultimi 4 anni che ha visto premiati Serafino La Delfa,” Iver”,Lillo Motta e Salvo D’Amico per le automoderne e Eugenio Guglielmino e Vincenzo Barone per le autostoriche, quest’ultimo proclamato campione Assoluto della Scuderia Etna del 2011.
E tuttora La Scuderia Etna sta vivendo una seconda giovinezza, certo non con i “numeri” degli anni d’oro, e tuttavia sono arrivati diversi nuovi soci, quali Gulizia , Certisi, Mortellaro, Tudisco e altri, ma certamente con la buona volonta’ e l’entusiasmo del Presidente Enrico Grimaldi e del Consiglio Direttivo, che nel 2013 ha instituito un piccolo , ma significativo montepremi , poi suddiviso tra i tre migliori piloti che avevano conseguito risultati di rilievo, iniziativa che si ripetera’ anche nel 2014 e nel 2015, allargata ai primi sei piloti, anche attraverso l’accordo di sponsorizzazione stipulato con l’Azienda catanese Mofeta Dei Palici, nota in tutta Europa per la esclusiva produzione di anidride carbonica. Quindi la Scuderia vive bene questa seconda giovinezza e si spera che altri piloti, di storiche e moderne, si iscrivano e partecipino alle loro gare con lo stemma sulla vettura della prestigiosa Scuderia Etna.
Cataniavip seguira’ con attenzione l’attivita’ del sodalizio, fornendo notizie, commenti , risultati di gare e quant’altro , oltretutto perchè la SCUDERIA ETNA, come si puo’ leggere nei link, è tra i Personaggi di punta del sito.
Cataniavip SEGUIRA’ ‘ con ATTENZIONE l’attivita’ del sodalizio, fornendo notizie, commenti , risultati di gare e quant’altro , oltretutto perchè la SCUDERIA ETNA, come si puo’ leggere nei link, è tra i Personaggi di punta del sito.

Mario Litrico e  Vito Reina

Mario Litrico e Vito Reina

La grande torta del 50° compleanno

La grande torta del 50° compleanno

Toto' Lepira premiato da Enrico Grimaldi

Edo Murabito e Toto’ Lepira premiati da Enrico Grimaldi

P1030867

P1030866

al centro la famiglia Scaccianoce

al centro la famiglia Scaccianoce

Il Consiglio direttivo del 2011

Il Consiglio direttivo del 2011

Vincenzo Barone

Vincenzo Barone

Serafino la Delfa,Lillo Motta,Vito Reina,Salvo D'Amico

Serafino la Delfa,Lillo Motta,Vito Reina,Salvo D’Amico

Rosario Giordano, Stefano Sapuppo,Edo Murabito

Rosario Giordano, Stefano Sapuppo,Edo Murabito

Eugenio Guglielmino

Eugenio Guglielmino

P1030847

Francesco Attaguile

Francesco Attaguile

Il Manifesto del cinquantenario

Il Manifesto del cinquantenario

copertina_libro

Enrico Grimaldi

Enrico Grimaldi

img524 img525

6 Comments on "Scuderia Automobilistica Etna: una storia che ha fatto storia"

  1. Corrado Malfa | 30 Agosto 2014 at 16:25 | Rispondi

    Complimenti, Vincenzo, per la splendida iniziativa e le interessantissime foto. Sulla Scuderia Etna c’è tanto da scrivere e da pubblicare e spero che lo farai ancora con il Tuo solito stile. Grazie.

  2. Sebastiano Fisichella | 2 Settembre 2014 at 14:39 | Rispondi

    Carissimo Vincenzo, sei un vulcano. Complimenti per la bellissima iniziativa.

  3. complimenti Vincenzo! sono onorato per il tuo articolo e ti ringrazio sinceramente.stefano

  4. Mi dispiace che il giornalista che ha scritto questo articolo abbia omesso chi per la scuderia ha dato la vita Italo Cultrera il “Presidentissimo” che indiscutibilmente con oltre dieci anni di Presidenza ha dato lustro inconfutabile a questo storico sodalizio.

    • Vincenzo Barone | 27 Ottobre 2014 at 14:25 | Rispondi

      Carmelo, ho citato Italo, mio amico fino all’ultimo giorno,come prestigioso Presidente della sc Etna nell’articolo e lo ho ricordato . Daltronde non potevo andare oltre, anche perchè avrei dovuto citare anche altri. Comunque mi dispiace che ti sia risentito anche perchè se non sbaglio ieri ci siamo visti a Racalmuto, se non trattavasi di omonimia. Credimi, con Italo c’era un rapporto speciale e ricordo che ci siamo visti a casa vostra, perchè gli feci un intervista per la rivista Cult,su altri argomenti che npn avevano attinenza con lo sport auto e ho ancora le foto e se mi mandi una tua mail , te le giro. un caro saluto Vincenzo Barone

      • Grazie Enzo, ho letto meglio e comunque sai è un risentimento non nei tuoi confronti ma di tanti che hanno sempre orbitato attorno a mio padre e mia madre e non solo per l’automobilismo ma anche come Amici e da quel fatidico 17/12/2011 giorno del funerale ad oggi non hanno più avuto neanche il minimo pensiero di una semplice telefonata….. per sapere che fine abbia fatto mia madre.
        Non credo che Italo meriti Questo.
        Con affetto Carmelo

Leave a comment

Your email address will not be published.


*