Patto di Gemellaggio tra la Citta’ di Catania e la Città di Alessandria d’Egitto

Nella sala Giunta di palazzo degli Elefanti, il Sindaco di Catania, Salvo Pogliese e il governatore della Regione di Alessandria d’Egitto Abdel Aziz Konsova, alla presenza del Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e dell’ambasciatore della repubblica araba d’Egitto in Italia, Hisham Badr, hanno firmato il “patto di gemellaggio” tra la città di Catania e quella di Alessandria d’Egitto.

Alla firma del protocollo  di intesa tra il capoluogo etneo e l’area regionale
egiziana di Alessandria d’Egitto. che conta cinque milioni di abitanti, anche l’assessore
comunale alla Cultura Barbara Mirabella e numerosi esponenti dell’imprenditoria, delle
professioni e della società civile.
Obiettivo del gemellaggio è quello rafforzare i legami di amicizia, cooperazione e
comprensione reciproca tra le due città relativamente a cultura, patrimonio, turismo,
agroindustria e pesca, nanotecnologia, innovazione delle piccole e medie imprese e
sviluppo delle infrastrutture portuali.
L’iniziativa è il frutto di una tavola rotonda di imprenditori privati e personalità pubbliche
catanesi organizzato, in occasione dei festeggiamenti agatini, il 3 febbraio scorso da Eugenio Benedetti Gaglio — presidente dalla Fondazione di beneficenza Sib-Benedetti — nell’ambito di un aspetto rilevante della
propria attività: il contributo al rilancio dei rapporti fra Egitto e Italia. 
A dare l’imput  al gemellaggio è stata una conferenza organizzata in onore della
prima visita nel capoluogo etneo dell’Ambasciatore d’Egitto in Italia
Hisham Badr, che dell’iniziativa si è fatto promostore presso il governatore di Alessandria
Abdel Aziz Konsowa e il suo vice Ahmed Gamal. Sono stati i due alti funzionari in persona
a condurre la stesura della bozza nel corso della visita della delegazione guidata dalla
Fondazione SIB-Benedetti.
Negli incontri preparatori , fra l’altro, è stata evocata l’ipotesi di una sezione del Museo
egizio nel capoluogo etneo.
“Desiderose di promuovere amicizia, cooperazione e mutua comprensione — si afferma
nel testo inglese dell’accordo, Catania e Alessandria — incoraggeranno uno scambio di
delegazioni e attività culturali, un reciproco flusso turistico, anche con linee da crociera fra
i porti delle due città”, e nuovi  voli internazionali.
Non sarà tralasciata alcuna attivita’ che possa portare reciproci vantaggi

IL GOVERNATORE DI ALESSANDRIA D’EGITTO  Abdel Aziz Konsowa QUI COL GOVERNATORE DELLA SICILIA , NELLO MUSUMECI,

QUI CON  IL SINDACO SALVO POGLIESE

BARBARA MIRABELLA

PRELIMINARI PER LA FIRMA

KATIA GENNARINO E ANTONELLA IOZZIA

FULVIA CAFFO, ROBERTA E KATIA GENNARINO, IL GOVERNATORE Abdel Aziz Konsowa

IL DOTT BENEDETTI PRESIDENTE DELLA OMONIMA  FONDAZIONE

PUCCIO GENNARINO E GIUSI BALSAMO, HANNO LAVORATO INSIEME PER LA RIUSCITA MANIFESTAZIONE

ALESSANDRO CAPPELLANI ,FULVIA CAFFO

VIENE MOSTRATO UN PANE A FORMA DI SICILIA

CONSEGNA DELLA CHIAVE DI ALESSANDRIA D’EGITTO AL PRESIDENTE MUSUMECI

 

Be the first to comment on "Patto di Gemellaggio tra la Citta’ di Catania e la Città di Alessandria d’Egitto"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*