Il Delitto Sicilia: romanzo verità di Salvatore Grillo

STELLA RAO PRESENTA INSIEMEA NADO TESTONI IL LIBRO DI SALVATORI GRILLO MORASSUTTI,NELLA FOTO INSIEME A VALENTINA SCIACCA

Era stato presentato in anteprima lo scorso Luglio a Caltagirone, citta’ di origine dell’autore, l’Avv. Salvatore Grillo Morassutti, gia’ parlamentare regionale e nazionale nella Destra:il libro si intitola IL DELITTO SICILIA,”Operazione Vulcano” editore Bonfirraro. Illustrato adesso a Catania al Circolo Canottieri Ionica , nell’ambito dell’attivita’ del Circolo stesso dall’Avv. Stella Rao, penalista catanese di chiara fama, gia’ presidente di InvestiaCatania ed esponente della societa’ civile e dall’Avv. Ferdinando Testoni Blasco, Presidente della camera civile, Console di Francia ,Past Governor del Rotary del centenario,amici di lunga data dell’autore, che hanno brillantemente descritto alcuni passaggi del romanzo, soffermandosi qua e la su determinate fattispecie.Moderava  e interveniva la collega  Valentina Sciacca.
Infatti l’autore ha scritto questo libro sotto forma di romanzo, ma in verita’, a parte le tante cose gradevoli che si intravedono, che entrano e escono dalle pagine, traspaiono delle cose storicamente importanti e degli eventi effettivamenti accaduti nell’immediato dopoguerra che lasciano trasparire tante realta’ e tante storie che non sono assolutamente note ai piu’ ,e tanti avvenimenti pseudo storici, che, se si fossero attuati, avrebbero potuto fare della Sicilia il 49° Stato degli Usa, l’eldorado degli Stati Uniti nel Mediterraneo, evento che non si scrisse mai nel grande libro del Mondo( forse purtroppo per noi siciliani, dalle strade sfasciate, e senza acqua, noi pensate confinanti da tre lati col mare!!.
Il romanzo , piacevolissimo da leggere, sopratutto per chi ha una eta’ medio alta( in quanto ci si puo’ ricordare , come chi scrive, di tanti episodi sentiti a casa in gioventu’, che, riletti oggi nel volume, fanno effettivamente ricollegare verita’ e riscontri perfettamente puntuali). Il romanzo vede protagonista l’immaginaria famiglia siciliana Monterosa , che tuttavia si muove in uno scenario esattamente vero; si incontrano persone, cittadine( un intero capitolo è dedicato ovviamente a Caltagirone, non solo come cittadina, ma anche per avere dato i natali a gente che si chiamo’ Sturzo, Scelba, Milazzo, che di storia della Sicilia del dopoguerra ne sapevano, eccome, parlare!) ), piccoli paesi, aziende agricole, chiese e santuari, ricette antiche e tante altre amenita’, intersecantesi nel frattempo con avvenimenti storici, quali l’attenato a Palmiro Togliatti del 1948( a opera di Antonio Pallante di Randazzo) o anche la cruenta battaglietta di Monte San Mauro ( Caltagirone) fra esercito italiano e volontari indipendentisti dell’ Evis ( esercito volontari Indipendentisti siciliani) facenti capo al MIS ( Movimento indipendentista Siciliano) di Andrea Finocchiaro Aprile.Alla presentazione è intervenuto l’autore che ha brevemente, ma incisivamente preso la parola, Tra il pubblico, abbastanza numeroso, si notavano anche Francesco e Valentina Lupo , padroni di casa, e poi anche Emma e Francesco Calabrese, Turi e Carmelita Bonaventura, Emilio e Emma Cottini, Claudio e Adriana Molina, Vittorio e Antonella Guglielmino, Tata e Gina Messina, Nino e Agata Mazza, Daniela Russo, Fulvia Caffo, Pippo Pappalardo, Arturo Giorgianni, Ottavio Ferreri e Elena Starabba.

STELLA RAO PRESENTA INSIEMEA NADO TESTONI IL LIBRO DI SALVATORI GRILLO MORASSUTTI,NELLA FOTO INSIEME A VALENTINA SCIACCA

STELLA RAO PRESENTA INSIEMEA NADO TESTONI IL LIBRO DI SALVATORI GRILLO MORASSUTTI,NELLA FOTO INSIEME A VALENTINA SCIACCA

VALENTINA SCIACCA E CARMELITA BONAVENTURA

VALENTINA SCIACCA E CARMELITA BONAVENTURA

ANTONELLA GUGLIELMINO E STELLA RAO

ANTONELLA GUGLIELMINO E STELLA RAO

FRANCESCO E VALENTINA LUPO

FRANCESCO E VALENTINA LUPO

P1150325

GINA MESSINA , DANIELA RUSSO, CARMELITA BONAVENTURA

GINA MESSINA , DANIELA RUSSO, CARMELITA BONAVENTURA

P1150322

P1150321

Be the first to comment on "Il Delitto Sicilia: romanzo verità di Salvatore Grillo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*