FAI CATANIA : Gita a Ferla e Pantalica

l'arrivo del pullmann a FERLA

IL FAI di Catania, molto attivo nelle attività pressocchè settimanali, volte a far conoscere luoghi e storia della provincia di Catania e come spesso accade anche delle province viciniori, ha organizzato un gita in pulman e auto private a Ferla, appunto in provincia di Siracusa e alla necropoli di Pantalica.

Ferla , una dei borghi piu’ suggestivi d’Italia si trova nella parte ovest della provincia ed è sui monti Iblei. Ferla, paese che sorge sul fiume Anapo ha origini remote. L’attestazione documentaria più antica risale al 23 luglio 1269, quando viene stipulato un accordo tra il barone di Ferla Perrucchio Lanza e Damiano Rubeo barone di Xirume al fine di risolvere delle questioni riguardanti i pascoli nei territori incolti. Tuttavia grazie alle recenti indagini archeologiche si ritiene che il territorio di Ferla, era già abitato prima della colonizzazione greca dell’VIII secolo a.C.  Lo testimonierebbero i ritrovamenti archeologici e le stesse notizie intorno al Catel di Lega, costruzione rupestre preistorica. 

Pantalica è località naturalistico-archeologica della provincia di Siracusa. Nel 2005 è stata insignita assieme al centro storico di Siracusa del titolo di Patrimonio dell’UNESCO.
Il sito si trova su un altopiano, circondato da canyon formati nel corso dei millenni da due fiumi, l’Anapo e il Calcinara, che hanno determinato l’orografia a canyon caratteristica della zona. L’altopiano così come le vallate sottostanti (Valle dell’Anapo) sono delle importanti zone naturalistiche.L’Azienda Foreste Demaniali della Regione Siciliana ha realizzato itinerari, aree attrezzate e luoghi di accoglienza che facilitano l’esplorazione del sito nel pieno rispetto della sua integrità ambientale.

Un gruppo di 58 fra soci e simpatizzanti, guidati dalla Delegata Fai di Catania Antonella Mandalà e dal Segretario Ninni Di Stefano, ha avuto questa opportunità in una bella giornata di alcuni giorni addietro.

Lungo la strada principale, un’immancabile Via Vittorio Emanuele, che fa da filo conduttore ad un’incredibile sequenza di chiese dalle ridondanti facciate barocche, Padre Garro, arciprete e parroco del paese, ha illustrato alcuni segreti in esse contenute, e numerosi quadri antichi di ottima fattura nonché statue lignee di epoca intorno al 1700.

Un pranzo tipico, ottimo e fin troppo abbondante, in una Trattoria locale , ha concluso la giornata.

l’arrivo del pullmann a FERLA

IL CORSO VITTORIO EMANUELE

LA CHIESA DI SAN SEBASTIANO

LA CATTEDRALE

UNA CARATTERISTICA VIUZZA

PADRE GARRO

L’INCONTRO FRA il signore e la madonna rapprsentato in una caratteristica processione per la via principale

padre garro , antonella mandala’;

DANIELA DISTEFANO, ANTONELLA MANDALA’,GIOVANNI CONDORELLI, FULVIACAFFO, VITTORIO GUGLIELMINO

CHIESA DI SANT’ANTONIO ABATE AI 4 CANTI

INGRESSO A PANTALICA

 

 

Be the first to comment on "FAI CATANIA : Gita a Ferla e Pantalica"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*