EDUCAZIONE ALLA TUTELA E ALLA VALORIZZAZIONE DELL’ ARCHITETTURA MEDIEVALE FORTIFICATA in un Progetto Alternanza Scuola-Lavoro del Liceo PRINCIPE UMBERTO di Catania

 

 

MERCEDES TURCO E FULVIA CAFFO

PROGETTO FORMATIVO DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO.
EDUCAZIONE ALLA TUTELA E ALLA VALORIZZAZIONE
DELL’ ARCHITETTURA MEDIEVALE FORTIFICATA
.

Classe III H, indirizzo scientifico. Anno Scolastico 2017-2018.

Con una interessante e partecipata conferenza, tenutasi presso il Liceo Scientifico e Linguistico Statale “Principe Umberto di Savoia di Catania”, si è concluso il progetto formativo di Alternanza Scuola Lavoro, EDUCAZIONE ALLA TUTELA E ALLA VALORIZZAZIONE DELL’ ARCHITETTURA MEDIEVALE FORTIFICATA.

Il progetto, ideato dall’arch. Fulvia Caffo e promosso dalla Sezione Sicilia dell’Istituto Italiano dei Castelli, nell’ambito delle proprie attività di studio e salvaguardia del patrimonio castellano, ha visto come partner scolastico il Liceo Scientifico e Linguistico Statale “Principe Umberto di Savoia di Catania”, con la classe IIIH, indirizzo scientifico.

Alla conferenza, coordinata dal tutor scolastico del progetto prof.ssa Mercedes Turco, hanno preso parte le ragazze e i ragazzi della classe, veri protagonisti delle attività di Alternanza, la Dirigente dell’ Istituto scolastico, dott.ssa Maria Raciti, il Presidente della Sezione Sicilia, ing. prof. Eugenio Magnano di San Lio, l’arch. Fulvia Caffo, tutor esterno.

Tra gli ospiti il Presidente del Consiglio di Istituto dott Marcello Tringali, la dott.ssa Laura Maniscalco, responsabile U.O. Beni archeologici della Soprintendenza di Catania, la dott.ssa Maria Turco e la dott.ssa Michela Ursino, anch’esse della Soprintendenza. Ed anche, il prof. Dario Stazzone, Presidente della Società Dante Alighieri, la prof.ssa Anna Gueli del Labotorio Nazionale del Sud, la sig.ra Patrizia Magnano di San Lio. Tra il numeroso pubblico, genitori, professori e amici degli alunni.

Dopo i saluti istituzionali, le tutors hanno tratteggiato gli obiettivi, le finalità, il programma svolto, le attività dei laboratori didattici, i risultati conseguiti dagli allievi. Con il supporto di immagini hanno raccontato i momenti salienti dell’esperienza di conoscenza del patrimonio castellano, declinato in ragione del suo valore storico, archeologico, artistico, sociale, produttivo, paesaggistico e allargando il panorama conoscitivo anche alle fortificazioni contemporanee. Hanno mostrato, altresì, le foto delle visite di studio dei centri storici di Catania, Paternò, Motta Sant’Anastasia, Adrano, Siracusa. Molto spazio è stato lasciato alle studentesse e agli studenti che, divisi in gruppi, hanno presentato il lavoro svolto attraverso cinque video da loro ideati e realizzati.

La conferenza si è conclusa con la consegna, da parte del Presidente della Sezione Sicilia, di una targa commemorativa alla dirigente del Liceo, per la partecipazione al progetto formativo di Alternanza Scuola-Lavoro e con un rinfresco offerto dagli studenti.

IL PRESIDENTE DELL’ISTITUTO DEI CASTELLI EUGENIO MAGNANOI SAN LIO CON LA MOGLIE PATRIZIA

MERCEDES TURCO, E LA PRESIDE DELL’ISTIYUTO RINGRAZIANO FULVIA CAFFO PER L’IMPEGNO DI TUTOR ESTERNO

Be Sociable, Share!

Be the first to comment on "EDUCAZIONE ALLA TUTELA E ALLA VALORIZZAZIONE DELL’ ARCHITETTURA MEDIEVALE FORTIFICATA in un Progetto Alternanza Scuola-Lavoro del Liceo PRINCIPE UMBERTO di Catania"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*