COPPA FLORIO INTERNAZIONALE ALL’AUTODROMO DI PERGUSA, una 12 ore ,divisa in due giorni, con notevole adrenalina, ma non da meno TROFEO FORD E LE SMART ELETTRICHE IN GARA .

 Parlare della storia  della COPPA FLORIO , meriterebbe  diverse pagine  di inchiostro , tenuto conto che  gia’ dagli inizi del 1900  la  famiglia della dinastia dei FLORIO , industriali  palermitani di inizio secolo, si occupo’ di competizioni automobilistiche riconducibili al nome della loro famiglia ,per esclusivo merito di Vincenzo Florio, dando inizio alla meravigliosa storia della TARGA FLORIO la gara piu’antica del mondo, la nostra gara mondiale di casa, e la COPPA FLORIO  fu anch’essa una creatura primordiale dei FLORIO, con minore  visibilita’ , ma piu’ che altro perche’ avendo avuto origine a Brescia  fu importata un po piu’tardi in Sicilia, non perpetrata cadenzialemente  anno per anno , ma tuttavia di ottima rilevanza.

A Pergusa  non si correva  la Coppa Florio dalla fine  dell’edizione  del 1981 , quindi da 39 anni, e  ha trovato un buon riscontro sabato e Domenica scorsi con una  12 ore di rilevanza  internazionale  , organizzata  come  prova di Campionato Europeo  Gt e turismo.  

La GPX Racing Porsche 911 GT3 R guidata da un equipaggio tutto francesce ( Jordan Grogor / Frederic Fatien / Mathieu Jaminet / Robert Renauer ) ha ottenuto la sua prima vittoria assoluta nella SERIE 24H powered by Hankook alla COPPA FLORIO 12H inaugurale Sicilia. Nella divisione TCE, l’Autorama Motorsport di Wolf-Power Racing Volkswagen Golf GTi TCR (  Miklas Born / Fabian Danz / Constantin Kletzer ) si è assicurato il suo secondo campionato consecutivo a squadre TCE nella 24H SERIES Europe con la vittoria.

La GPX Racing Porsche, che questo fine settimana indossava una livrea Gulf Racing ispirata alla Targa Florio, ha vinto il Trofeo Di Martino. Il team degli Emirati Arabi ha  condotto una gara impeccabile  compiendo  374 giri dell’Autodromo di Pergusa di 4.983 km e ha ottenuto la vittoria assoluta.

GPX Racing diventa così la prima squadra in quasi tre decenni a vincere la Coppa Florio, Edwards ed Emilio de Villota hanno guidato una Lola T600 del Grid Team iscritta alla Lola alla vittoria nel 1981, sempre all’Autodromo di Pergusa. Ovviamente  non poteva mancare  una buona, anzi ottima  , rappresentanza  di piloti siciliani ad onorare gli ospiti stranieri giunti anche dagli Stati Uniti, dall’Olanda, e appunto dalla Francia. Il pilotaPatrinicola addirittura  di  Enna, faceva parte di un equipaggio  con anche un palermitamo Doc ( Michele Merendino ) un Canicattinese come  Davide Di Benedetto,e un catanese  , Giuseppe Nicolosi, tutti con una  Porsche 991 sponsorizzata  dal Centro Porsche Catania e  iscritta dalla palermitana TEMPO srl di Eros Di Prima che  ha  ottenuto un buon piazzamento, ma  che era  in testa alla propria classe fino al momento in cui la rottura di un semiasse non ha costretto Di Benedetto ai box per 20 minuti, come peraltro  quello ancor meglio ottenuto da un equipaggio misto relativo a una Porsche 991del team Fulgenzi guidata con ancora da siciliani esperti, il catanese Walter Palazzo e il palermitano Giosue’ Rizzuto ( quest’ultimo già  campione del Mondo con la Ferrari GtS nello specifico campionato di qualche anno fa),in equipaggio con l’olandese Bleekeemoter  e l’argentino Otero , due  professionisti, che  comunque nulla  hanno potuto contro la  piu’ performante 991 del calabrese  Iaquinta , primo di classe fra  questi tre. 

Ottima l’organizzazione, la direzione gara, gli addetti tutti, per non parlare di Ornella e  Fabiola, sempre affascinanti ma  davvero internazionali per un giorno,  e  molto soddisfatto il Presidente dell’Ente Autodromo Mario Sgro’.

Gare di Contorno: Trofeo Ford con Giuseppe  Gulizia ( Scuderia Etna) in evidenza insieme a Belfiore ( Catania corse), ma  l’esperto Muccio li ha  messi tutti d’accordo vincendo Lui-.

Trofeo Smart Elettriche   : tutti in fila in “silenzio  spettrale” con le Smart elettriche a darsi battaglia  su una pista non propio consona alla Smart ,perche  è il tempio della velocita’….comunque  divertenti da vedere ( non da ” sentire “) con molti piloti venuti dal nord  e  due  soli siciliani venuti da Messina. In  buona evidenza  il lucano Antonio Lavieri, pilota  di formula 3 e vincitore lo scorso anno a Erice nelle autostoriche. Nell’ambito della manifestazione  anche una  mostra  del noto fotografo palermitano ROBERTO BARBATO, autore e custode di un archivio  autosportivo su Targa Forio e Coppa Florio, di notevole rilevanza.

LA PORSCHE DEL CcENTRO PORSCHE CATANIA ISCRITTA DALLA  TEMPO  SRL  CON MERENDINO, NICOLOSI, DI BENEDETTO E PATRINICOLA

GIUSEPPE NICOLOSI CON VINCENZO SPATAFORA  GENERAL MANAGER DEL CENTRO PORSCHE CATANIA, SPONSOR DI QUESTA VETTURA, INSIEME AD ALTRI FRA CUI PIAZZA ORO E SICILPETROLI( Canicatti’ )

ALTRA SQUADRA CHE HA OTTENUTO OTTIMA PERFORMANCE QUELLA FORMATA DA DUE SICILIANI  RIZZUTO ( sec da sin),L’ ARGENTINO OTERO ( accanto), PALAZZO ( accanto ) EL’OLANDESE BLEEKEMOTER (ultimo a  dx ) CON UNA PORSCHE 991 DEL TEAM FULGENZI

LE DUE PORSCHE DEL TEAM FULGENZI( la n 923 quella dei siciliani PALAZZO E RIZZUTO )

LA MASCOTTE DEL TEAM FULGENZI, LA CATANESISSIMA LIVIA MAGNANO DI SAN LIO, QUI CON WALTER PALAZZO

UNA FOTO DI LIVIA MAGNANO DI SAN LIO DURANTE LA PREMIAZIONE DI UNA SUA  GARA A RACALMUTO LA SETTIMANA PRECEDENTE

I DUE PILOTI DELLA SCUDERIA ETNA , ANTONIO LO CERTO E RUGGERO NICOLOSI HANNO GUIDATO LA SAFETY CAR CON GRANDE PROFESSIONALITA’.

MARIO SGRO’ PRESIDENTE DELL’AUTODROMO DI PERGUSA

ORNELLA EMMA, INSIEME A FABIOLA BEVANDA ( non in foto ) , SEGRETARIE DELLA MANIFESTAZIONE HANNO RICEVUTO UNANIMITA’  DI CONSENSI PER LA LORO PROFESSIONALITA’

Giuseppe Gulizia della Scuderia Etna alla partenza della gara del Trofeo Ford

a sostenerlo tanti amici catanesi, piloti tutti “… a piedi ” in questo maledetto anno del Covid

La Ford ka di Muccio, un veterano delle gare monomarca

LA GRIGLIA DELTROFEO MONOMARCA FORD KA IN GARA 2

ROBERTO BARBATO, NOTO FOTOGRAFO STORICO PALERMITANO , AUTORE E CUSTODE  DI MIGLIAIA DI FOTO DELLA TARGA FLORIO E DELLA COPPA FLORIO E DI NUMEROSE PUBBLICAZIONI SUL TEMA SPECIFICO 

HA ESPOSTO MOLTE RARE FOTO

Nel trofeo SMART elettriche, spettrali silenziose macchinine, ha svettato Antonio Lavieri di Policoro Village

che qui fa il pieno di luce elettrica ! 20 anni fa non lo avremmo mai immaginato, e chissa’ fra 20 anni che succedera’

Pure una rappresentante del gentil sesso con una Smart tutta rosa.

Diciamo che non si sono risparmiate alcune Smart in gara 2,eccone  qui  una malconcia

ERA IL 1980 e IL VOSTRO CRONISTA ERA  IN GARA A PERGUSA  ALLA COPPA FLORIO DI QUELL’ANNO.( foto da Il reportage  di Mario Galla’ ) COL TIPO DI MACCHINA  DI SEMPRE.( l’unica “fidanzata” che non ho mai tradito …)

Be the first to comment on "COPPA FLORIO INTERNAZIONALE ALL’AUTODROMO DI PERGUSA, una 12 ore ,divisa in due giorni, con notevole adrenalina, ma non da meno TROFEO FORD E LE SMART ELETTRICHE IN GARA ."

Leave a comment

Your email address will not be published.


*