Challenge Citta’ di Catania. Miracolo alla Plaia !

Miracolo a Catania ! Ci voleva Nando Salerno, titolare della Salerno Corse con la sua caparbieta’ a riuscire a organizzare una gara di velocita’ in un circuito cittadino alla Plaia di Catania.Ebbene si , il motorismo agonistico strettamente catanese è tornato, non tanto in salita, quanto in pista ! E organizzatore non è stato un Ente preposto, bensi’ un privato. Altri commenti non se ne fanno, tanto la cosa si commenta in modo lapalissiano da sola. Fatto sta che con tutte le autorizzazioni amministrative, le norme di sicurezza, le postazioni dei commissari, ambulanze, carri attrezzi, protezioni, rallentatori e pubblico disciplinato, il trofeo Citta’ di Catania ha riempito una Domenica in una nota zona della citta’ con le sue 83 macchine ai nastri di partenza. Tre giri piu’ uno di ricognizione all’inizio e 21 batterie, cronometristi all’altezza, una premiazione stupenda , entusiasmo e meraviglia sulla cosa in se stessa che lasciava incredulo ancora lo stesso Salerno, che notoriamente è uno che non sia arrende mai.Un percorso di 2 km in viale J F Kennedy su due fettucce di strada che normalmente tutti percorrono specie in estate , essendoci i lidi, sei postazioni di jersey a mo’ di varianti( vuoti di acqua , e cosi’ chi ha fatto qualche digressione, ha salvato anche la fiancata della macchina) , un allungo da quinta piena,una rotonda, un tornantino , quello del lido Cucaracha,stretto ma sicuro al 100%( micidiale per chi non ha la guida elettrica , ma contemporaneamente l’autobloccante) ,tre giri pieni e una sola variazione per le sport e le formula, che avevano un percorso leggermente modificato.83 vetture di vario tipo , dalle formule alle sport e alle Turismo,alcune anche storiche, non un solo incidente, correttezza nei pochi sorpassi visti, insomma nulla da dire se non per descrivere una giornata di relax. L’egida era chiaramente della ASI MOTORI, associazione sportiva italiana, legalmente riconosciuta in tutto il territorio nazionale, dato che siamo da anni in era di globalizzazione. Ha vinto in assoluto  Nicastro con una  MCA 1400 motore  moto, e a pochissimi centesimi Domenico Capuano, un giovane catanese molto bravo con una bella formula.Tantissimi gli appassionati e i simpatizzanti.

NANDO SALERNO

NANDO SALERNO

PAOLO NICOSIA E DARIO ABRAMO

PAOLO NICOSIA E DARIO ABRAMO

TRE PROTAGONISTI FRA CUI DOMENICO CAPUANO VINCITORE ASSOLUTO

TRE PROTAGONISTI FRA CUI DOMENICO CAPUANO VINCITORE ASSOLUTO

P1150422P1150418

F. PERNICIARO, FIGLIO DELL'INDIMENTICABILE UCCIO

F. PERNICIARO, FIGLIO DELL’INDIMENTICABILE UCCIO

DOMENICO CAPUANO

DOMENICO CAPUANO

NICOLA SCACCIANOCE A RUOTE FUMANTI, NEL TENTATIVO DI CONTRASTARE CASIMIRO PIAZZA

UNA AR GTAM  A RUOTE FUMANTI, NEL TENTATIVO DI CONTRASTARE LA  CONCORRENTE  BMW 2002 TC 2000

CASIMIRO PIAZZA NON SI E' FATTO COMMUOVERE DALLE RUOTE FUMANTI DI SCACCIANOCE

MA LA BMW 2002  NON SI E’ FATTA COMMUOVERE DALLE RUOTE FUMANTI DELLA GTAM

LA R 5 GT TURBO PREPARATA DA CRISTALDI

LA R 5 GT TURBO PREPARATA DA CRISTALDI

UNA A 112 ABARTH AL TORNANTE DELLA CUCARACHA

UNA A 112 ABARTH

IMG_1100IMG_1099IMG_1103P1150404

1 Comment on "Challenge Citta’ di Catania. Miracolo alla Plaia !"

  1. formidable!!!!!

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


we-wish-you.mp3