CAPULETI E MONTECCHI con rientro all’interno del TEATRO MASSIMO BELLINI,che ha sempre il suo fascino , e in piu’ LA DIRETTA RAI .

“L’ESTATE  STA  FINENDO” … e il fascino del  vellutato Teatro BELLINI ritorna in tutta la  sua  interezza. E ieri sera  abbiamo assistito alla rappresentazione  dei CAPULETI E MONTECCHI, e  neanche  ormai a  dirlo piu’, SOLD OUT  come  sempre, vuoi che sia all’aperto che  al chiuso, frutto di una travolgente scelta  delle opere e dei lavori scelti per un programma  che  ormai è indicato fino al 2025,e pubblicizzato in modo perfetto. Nessuno aveva mai osato programmare  tre  anni di Teatro, ma  la” gestione”…  CULTRERA DI MONTESANO  ha avuto , ha ed avra’ senza dubbio una  marcia in piu’.

  I Capuleti e i Montecchi è un’opera in due atti con musica di Vincenzo Bellini su libretto di Felice Romani, rappresentata in prima assoluta al Teatro La Fenice di Venezia, l’11 marzo 1830 con successo.

Dal Teatro Massimo Bellini di Catania, tragedia lirica in due atti di Felice Romani, musica di Vincenzo Bellini, direttore Fabrizio Maria Carminati, Maestro del coro Luigi Petrozziello.IN DIRETTA  RAI 5 ( quasi tre ore ) 

Scritta in poche  settimane per commissione del Teatro La Fenice di Venezia, l’opera è l’unica che Bellini dedica ai catanesi, per l’immensa gratitudine che lo legò per sempre alla città natale.
    Regia, scene e costumi sono state affidate a Gianluca Falaschi. Il regista ha scelto di ambientare l’opera nel primo ottocento, in una società patriarcale, che toglie a Giulietta qualunque possibilità di scelta .Per rappresentare l’amore di due adolescenti Bellini accettò il suggerimento di Giuditta Grisi, di accostare a Giulietta( soprano) un Romeo (mezzosoprano),quindi due donne, due voci femminili in una partitura alquanto difficile.
   La sceneggiatura è ambientata in una casa di campagna alquanto in disordine, una di quelle ex ville  barocche che si vedono tuttora a volte in Sicilia, un po’ delabre’ e coperte dalla vegetazione. Ad affiancare il Soprano  Ruth Iniesta,Giulietta,è  il mezzosoprano che canta la parte di Romeo, la palermitana Chiara Amarù che sottolinea la grande difficoltà del ruolo.con melodie lente, ininterrotte, tipicamente belliniane, per scrivere di quest’amore tra due ragazzi. Sul podio FABRIZIO MARIA CARMINATI, direttore artistico del Bellini e specialista del belcanto, un altra fortuna per la rinascita del grande teatro catanese,dopo l’arrivo di GIOVANNI CULTRERA DI MONTESANO.

REPLICATO domenica 25 settembre  alle17,30 , ma  questa volta  il Direttore di orchesta sara ‘ il giapponese Yuki Yamasaki.

LISA E GIOVANNI CULTRERA DI MONTESANO

SALVATORE COCINA E SIGNORA

LISA CULTRERA E LICIA MIRONE

IL TEATRO GIA PIENO 15 MINUTI PRIMA DELL’INIZIO ( qualita’ della foto molto discutibile…)

 

Be the first to comment on "CAPULETI E MONTECCHI con rientro all’interno del TEATRO MASSIMO BELLINI,che ha sempre il suo fascino , e in piu’ LA DIRETTA RAI ."

Leave a comment

Your email address will not be published.


*