AUTOMOBIL CLUB CALTANISSETTA premia i suoi soci -piloti e chiude la stagione delle premiazioni

MERITATISSIMO RICONOSCIMENTO A ONOFRIO GIANCANI PIONIERE DELLA GUIDA( da corsa pero')
L' Automobil Club Caltanissetta ha premiato i suoi soci campioni di automobilismo che nel corso del 2016 si sono distinti sia in salita che in pista e nei rallies in Sicilia e
oltrestretto. La manifestazione si è svolta come di consueto al centro
polivalente Abate e ha visto la presenza di soci sportivi, piloti, ospiti  del
Mangement dell'Aci capitanato dal Presidente CARLO ALESSI  un cognome glorioso e di prestigio  nella grande famiglia di tutti gli ACI italiani ,per la Presidenza Nazionale  del proprio padre negli anni 80. Serata  condotta dal pilastro Maurizio Giugno, dirigente  di Acisport, ma  nisseno fin sui capelli ( bianchi ormai) con ospite il Sindaco di Caltanissetta, e il super Direttore di gara  Alessandro Battaglia.
Il pioniere  della guida, come  ogni anno se ne premia  uno per tradizione, questa  volta  è stato Onofrio Giancani( in copertina)che  davvero non ha  bisogno di presentazioni, accompagnato dall'inseparabile figlio Rino,pilota  di una  sport Elia Avrio 1000,un tempo tifoso del padre, mentre oggi è il contrario: Cosa  non ha  fatto Onofrio per far gareggiare  bene questo suo figlio Rino non si puo' raccontare, e  nonostante  qualche  piccolo acciacco di salute, non c'è gara  in cui non lo segua col suo Camion portaauto;ma  quello che  ha  fatto Lui fino a  pochi anni fa  con diverse auto , tutte turismo, è rimasto negli annali della storia  dell'automobilismo dilettantistico:bastava vedere  i fotogrammi proiettati alla premiazione  per capire  una  cosa: La strada  da fare  in gara era  un optional,mentre  le  scorciatoie erano la regola. Premio principale  per le  Moderne  al giovane  Domenico Budano con la Peugeot 1,4, un lottatore.
Premio principale  per le autostoriche a un nisseno di Prato, Francesco Branciforti, che  ha  finalmente  rotto la  tradizione  di qualche  catanese  che  vinceva  quasi ogni anno il titolo di campione sociale autostoriche. Bravo Francesco! Hai tolto un  imbarazzo  quasi annuale. Ma  al secondo posto c'è sempre un Barone , questa  volta  Giacomo, socio pilota a Caltanissetta e  residente a  Milano ( rappresentato dal padre), che ha  vinto la  classe  nel Campionato Italiano Salita  portando il titolo sia  alla Scuderia Etna  che al proprio Automobil Club, appunto questo.Sempre nelle storiche  premi per Michele  Guarino, Angelo  Contino,Lino Capizzi  e altri ancora. Consueto e ormai  fisso ogni anno, il premio principale  a Maurizio Anzalone , reuccio dello Slalom. Premiati poi i rallisti  e altri piloti  di altre specialita' fra  cui Kart e  regolarita'. E  diversi riconoscimenti a Scuderie  locali e personaggi  sportivi e  del settore  locali. Un pensiero affettuoso da parte del Presidente, ma  condiviso d a tutti noi, per la recente  scomparsa  di Toto' Tornatore, un nome  importante  dell'automobilismo nisseno, e anche  qui la tradizione  vuole la propria parte. Foto di gruppo e  brindisi  finale.

MERITATISSIMO RICONOSCIMENTO A ONOFRIO GIANCANI PIONIERE DELLA GUIDA( da corsa pero’)

MARCELLO TORNATORE E ALESSANDRO BATTAGLIA

CAMPIONE DELLE AUTOMODERNE DOMENICO BUDANO

IL PRESIDENTE ALESSI PREMIA IL CAMPIONE AUTOSTORICHE , IL NISSENO (di Prato) FRANCESCO BRANCIFORTI

COPPA PER IL SECONDO CLASSIFICATO DELLE AUTOSTORICHE. GIACOMO BARONE (ritirata dal padre )

Attilio ALESSI e Claudio PORROVECCHIO

ONOFRIO GIANCANI IN PRIMA FILA CON IL FIGLIO RINO E LA FIDANZATA DI QUEST’ULTIMO

UNA MINICOOPER “CANGURO ” in accorciamento della variante di Pergusa

 

LA SIMCA 1300 R

LA GLORIOSA 127 OGGI DIVENUTA CITTADINA ” francese”

UN FOTOGRAMMA DEL CAMERACAR DELLA RADICAL DI MICCICHE ‘ ALL’ULTIMA COPPA NISSENA . guardandolo bene , uno potrebbe anche decidere che è arrivato il momento di levarci mano…

MICCICHE PREMIATO DAL PRESIDENTE

LINO CAPIZZI premiato da l Presidente in quanto compagno di scuola e da Marcello Tornatore , in quanto ci tuccava !

premio per il pilota  Michele Guarino ( 73 anni ) ma per diventare pioniere ancora c e ne vuole…

 

UN PREMIO PER IL “VECIO ” Emanuele Gruttadauria

RINO GIANCANI, FIGLIO D’ARTE, RICEVE UN PREMIO

FRANCESCO BRANCIFORTI CON AMICI

FOTO DI GRUPPO A FINE SERATA

 

Be the first to comment on "AUTOMOBIL CLUB CALTANISSETTA premia i suoi soci -piloti e chiude la stagione delle premiazioni"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*