Aspettando Domenica la Giarre-Milo: ormai la nostra gara di casa!

GABRIELE DI GRAZIA,ANGELO PENNISI, DOMENICO CUBEDA,ORAZIO MACCARRONE,SALVATORE GRECO, ALFIO COSENTINO

Cresce l’attesa per la ormai imminente 17 /a edizione della Giarre- Montesalice Milo, ultima corsa dell’anno qui in Sicilia, valida sia per le vetture moderne, almeno 130, che per le autostoriche , almeno 35,per il campionato siciliano e per il Tivm in campo nazionale. E’ ormai la gara di casa nostra, in attesa che torni, si spera, la Nicolosi- Etna( ci crediamo poco), e quindi è sentita e attesa da migliaia di appassionati siciliani, che si disporranno lungo il 6 e passa km della suggestiva strada che da Macchia di Giarre arriva all’abitato di Milo. Raccomandiamo( per espressa richiesta degli amici organizzatori), al pubblico di esser disciplinato, non mettersi in posizioni di pericolo e di traiettoria, di non lasciare rifiuti a fine gara, perchè piu’ le cose andranno lisce e piu’ la gara assurgera’ a prestigio e punto di riferimento dell’automobilismo catanese. Gli organizzatori hanno fatto un grosso sforzo finanziario, in primis l’Aci Acireale con a capo Angelo Pennisi, la Scuderia Giarre Corse con a capo Orazio Maccarrone, pilota della Gloria P7 e presidente della scuderia,molti altri appassionati e promotori quali Domenico Cubeda, presidente della Cubeda Corse, pilota di punta e che in questa gara si giochera’ il titolo per il Tivm, i sindaci di Santa Venerina Salvatore Greco, e di Milo , Alfio Cosentino, e gli sponsor F.lli Villa titolari di Peugeot e altre marche, nonche altri sponsors minori: non bisogna vanificare i loro impegni e quindi fare si che la gara scorra perfettamente e senza intoppi. Uno sforzo lo stanno affrontando anche i due segretari Giovanni Rando e Paolo Curro’ , quindi si raccomanda quanto suddetto. I piloti delle moderne che affronteranno questa gara sono Cubeda come gia’ detto, i due Cassibba padre e figlio,il locale idolo e anima della gara stessa, Orazio Maccarrone( gloria p 7), ma anche altri. Non mancheranno le battaglie nelle classi non dico minori, ma comprimarie, pensiamo volentieri a un “regolamento di conti “ ( amichevole) tra Macri’ e Ivan Tudisco( scud .etna), mentre nelle storiche il palermitano Ciro Barbaccia( osella) dovra’ vedersela ,non solo con Salvo Caristi ( fiat 128 Gr 5 1,3)ma anche con Giuseppe Barbagallo ( R5 GT Turbo-Cristaldi) , mentre non mancheranno le classi comprimarie dove ancora qualche titolo è da assegnare proprio in questa gara e gia’ qualcuno scalda i muscoli, con invito a non esagerare: arrivare al traguardo bene, velocemente, ma arrivare !Tutti dobbiamo essere alla premiazione a Milo, con serenita’ e sorrisi e sopratutto con la speranza che il tempo, sembra di si, ci assista!! Verifiche venerdi pomeriggio a Santa Venerina opportunamente indicate e segnalate ! Le Scuderie catanesi, Catania Corse con 26 macchine, ETNA con ben 12 macchine( il pilota  di punta-campione italiano 2000 gr A-Salvo D’Amico ,e il rientrante La Delfa, Lo Certo, Tudisco, Vecchio e Piccolo nelle moderne, Certisi, Mortellaro, Giacomo e Vincenzo Barone , Guglielmino e Fisichella con la nuova Lucchini 3000 nelle storiche) ,la Scuderia Targa Florio con 10 macchine, la Giarre Corse, padrona di casa con 28 macchine, e poi altri ancora.-In bocca la lupo a tutti (noi) – ebbene si anche il vs cronista … si vuole vedere …. la gara dall’abitacolo della sua 128 per meglio poi raccontarla- e CataniaVip vi da appuntamento a fine gara.

GABRIELE DI GRAZIA,ANGELO PENNISI, DOMENICO CUBEDA,ORAZIO MACCARRONE,SALVATORE GRECO, ALFIO COSENTINO

GABRIELE DI GRAZIA,ANGELO PENNISI, DOMENICO CUBEDA,ORAZIO MACCARRONE,SALVATORE GRECO, ALFIO COSENTINO

IL PRESIDENTE ACI ACIREALE ANGELO PENNISI

IL PRESIDENTE ACI ACIREALE ANGELO PENNISI

SEGRETARIO DELLA MANIFESTAZIONE (INSIEME A GIOVANNI RANDO),PAOLO CURRO'

SEGRETARIO DELLA MANIFESTAZIONE (INSIEME A GIOVANNI RANDO),PAOLO CURRO’

il manifesto della gara

il manifesto della gara

i colleghi Edo Murabito e Max Lo Verde con al centro Domenico Cubeda

i colleghi Edo Murabito e Max Lo Verde con al centro Domenico Cubeda

MITICHE SERATE ALLA CURVA DI MISCARELLO IN PREPARAZIONE DELLA GARA( MAX LO VERDE E ORAZIO MACCARRONE)

MITICHE SERATE ALLA CURVA DI MISCARELLO IN PREPARAZIONE DELLA GARA( MAX LO VERDE E ORAZIO MACCARRONE)

LE SALSICCE DI ORAZIO

LE SALSICCE DI ORAZIO, come  rinunciare a  queste  serate pre gara!

UNA VETTURA CHE NON CORRERA' E' QUELLA DI MAX LO VERDE

UNA VETTURA CHE NON CORRERA’ E’ QUELLA DI MAX LO VERDE, MA SEMPRE BELLA E GRINTOSA

Be the first to comment on "Aspettando Domenica la Giarre-Milo: ormai la nostra gara di casa!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*