ANTONELLA MANDALA’ , CAPO DELEGAZIONE FAI ,DOPO 11 ANNI LASCIA E PASSA A ALTRO INCARICO REGIONALE,LASCIANDO IL RUOLO DI CAPO DELEGAZIONE A MARIA LICATA

ANTONELLA MANDALA' A DESTRA E MARIA LICATA

ANTONELLA MANDALA’, DA  11 ANNI CAPO DELEGAZIONE  FAI  DI CATANIA E  CIRCONDARIO, HA  PASSATO IL TESTIMONE  ALL’ AVV. MARIA LICATA, CHE  DA OGGI E’ IL NUOVO CAPO DELEGAZIONE. ANTONELLA  HA ASSUNTO ALTRO INCARICO A LIVELLO REGIONALE  CONFERITOLE DALLA FONDAZIONE FAI .

PUBBLICHIAMO LA  LETTERA  FATTA  A TUTTI I SOCI  PER SALUTARLI.

MOLTI GLI APPLAUSI PER IL LAVORO SVOLTO IN 11 ANNI . COMPLIMENTI AD ANTONELLA E  AUGURI ALLA NUOVA CAPO DELEGAZIONE DA CATANIAVIP  SEMPRE VICINA,QUANDO POSSIBILE, AGLI AMICI DEL FAI.

Cari soci ed amici FAI
Ho il piacere di invitarvi venerdì 21 p.v. alle ore 17:30 presso l’aula magna del Convitto “Mario
Cutelli” alla tradizionale serata di chiusura dell’anno sociale 2018 …. e non solo.
Infatti in quella data presenterò non solo i lavori e le attività di quest’anno ma concluderò il mio percorso,
durato ben 11 anni, da Capodelegazione del FAI di Catania ed assumerò l’ incarico che mi è stato conferito dalla
Fondazione FAI, di “responsabile regionale del settore educazione e scuola”, settore che in realtà mi è
particolarmente congeniale dati i miei pregressi in ambito lavorativo da docente prima e preside poi.
Per me sarà dunque un giorno importante perché si chiude un lungo periodo della mia vita che mi ha vista
impegnata in un’attività di volontariato volta a promuovere la tutela dei beni culturali e ambientali del nostro
paese seguendo sempre le direttive e la missione del FAI.
Ora è tempo di consuntivo ma tranquilli non vi tedierò con noiose elencazioni di quanto fatto in questi 11
anni perché sono convinta che quello che conta non è quanto e cosa si sia fatto ma come lo si è fatto e quali siano
state le ricadute nel territorio: insomma i Risultati.
Posso allora dirvi che in termini di visibilità del FAI nel territorio siamo cresciuti moltissimo avendo
anche consolidato nel tempo attività e collaborazioni con altre agenzie culturali con cui abbiamo intrapreso
iniziative importanti (v. ad esempio il terribile progetto del percorso ferroviario nel centro storico di Catania
bloccato anche per il nostro impegno).
SVILUPPO e VISIBILITÀ sono stati le linee guida per pervenire ad una divulgazione sempre più
capillare del FAI nel nostro territorio, non solo cittadino ma anche a livello provinciale.
Lo sviluppo si è ottenuto facendo una politica di mediazione e divulgazione culturale attraverso incontri,
dibattiti, passeggiate, gite fuori porta che conducessero voi soci a confermare il consenso e la vostra adesione
convinta ai valori del FAI.
In ordine alla visibilità mi piace ricordare che grazie al progetto nazionale “I Luoghi del Cuore” abbiamo
restaurato ad Acireale il chioschetto liberty in piazza Vigo mentre col progetto nazionale “Puntiamo i riflettori”,
abbiamo in particolare restaurato il portone ligneo della Chiesa di San Benedetto in via Crociferi, il portone
laterale della Badia di Sant’Agata, il portone del regio collegio Convitto Cutelli e il quadro del ‘600 di Paolo
Geraci raffigurante la natività con i santi Lorenzo e Francesco, copia dell’omonima opera del Caravaggio
trafugata a Palermo.
Tutto ciò ha consentito al FAI di rendersi visibile, attraverso i restauri della Delegazione, alle persone,
consolidando una sempre maggiore percezione della Fondazione. Questi risultati sono stati possibili grazie al
lavoro sinergico di tutti i delegati che, ciascuno in base alle proprie competenze, hanno sempre dato il proprio
contributo diventando artefici essi stessi di attività coinvolgenti e seguitissime.
Lascio la Delegazione nelle mani dell’attuale Delegata agli affari legali avv. Maria Licata. Sono mani
sicure perché una persona come Maria, a cui sono legata da una profonda amicizia e stima, animata da tanta
passione, non può che migliorare la Delegazione conducendola verso mete sempre più ambiziose.
Vi aspetto davvero tutti per un saluto finale da Capodelegazione ma anche per presentare ufficialmente il
nuovo Capodelegazione del FAI di Catania Avv. Maria Licata
Sarà l’occasione per scambiarci gli auguri di Natale e per ascoltare in anteprima alcune anticipazioni del
programma del nuovo anno 2019.
Non mancate
Con riconoscenza per essere stati con me presenti e collaborativi.
Catania, 19/12/2018 Il Capo Delegazione
Prof.ssa Antonella Mandalà

LE FOTO DI GRUPPO SI SONO SPRECATE

QUI CON MARILISA SPIRONELLO

E PRIMA DI CEDERE IL TESTIMONE ANTONELLA HA RIASSUNTO L’ATTIVITA’ 2018

Be Sociable, Share!

Be the first to comment on "ANTONELLA MANDALA’ , CAPO DELEGAZIONE FAI ,DOPO 11 ANNI LASCIA E PASSA A ALTRO INCARICO REGIONALE,LASCIANDO IL RUOLO DI CAPO DELEGAZIONE A MARIA LICATA"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*