Alla Ionica tutti i segreti del NERO D’AVOLA, di cui tutti parlano, ma non tutti ne conoscono i pregi e …i difetti

tre bicchieri con nero d'avola apparenteme,nte tutti uguali, ma non e' cosi'

Vino, vino, questo sconosciuto!Sembrerebbe una affermazione poco conducente, giacchè il vino esiste da millenni, sin da periodi arcaici, ma oggi e da ornai qualche decennio il vino rappresenta qualcosa di diverso rispetto a prima poiché è diventato un grande bussiness, sopratutto dal dopoguerra in avanti. Molte le case vinicole che vantano vini di pregio, come non ricordare le cantine del Barone Ricasoli e dei signori Frascobaldi e tanti altri dal Piemonte alla Sicilia, come la Vini Corvo. Fra questi il appunto il nero d’Avola , un vino rosso prodotto in tutto il territorio della Sicilia, dall’omonimo vitigno. E appunto  del Nero D’avola e dei suoi segreti e carattesristiche ha parlato durante una conviviale alla Ionica , l’esperto produttore  di uva ,Ottavio Ferreri dell’Anguilla, spiegandone le differenze, con una testimonianza diretta di Turi Bonaventura, ex dirigente della Vini Corvo di Salaparuta (che ha brevemente accennato alla genesi dell’etichetta) rendendo edotti gli oltre cento intervenuti alla serata sulle differenze dello stesso tipo di vino:un simpatico test con tre tipi di vino fatti trovare a tavola in tre distinti calici e bottiglie secretate nell’etichetta, attraverso cui ,tutti i componeti di ogni tavolo dovevano esprimersi con assaggi accompagnati da abbinato cibo. Certo mischiare tre vini non è il massimo per i poco abituati, tant’è che a fine serata… qualcuno rischiava di …dare i numeri, tuttavia dei tre vini proposti , uno solo ha destato l’ammirazione di tutti, quello imbottigliato e prodotto dalla Valle dell’Acate , casa vinicola importante della zone del vittoriese , prodotto dalla Famiglia Iacono. Una simpatica serata a cui hanno anche partecipato fra i tanti anche, Elena Starabba, Francesco e Laura Ferreri, Federico e Eleonora Nicolosi. Gaetano e Luisa Caprino, Turi e Carmelita Bonaventura, Prospero Cocimano, Giusi Bellone , Emilio e Emma Cottini, Antonella e Vittorio Guglielmino, Tata e Gina Messina, Filippo e Anna Pia Pappalardo, Daniela Russo,Geo e Rossella Condorelli, Emma e Francesco Calabrese, Marika e Alessandro Cappellani, Dario e Sara Consoli, Nando e Vivi Testoni, Maria e Piero Castellino, Gianna Azzaro col marito e molti altri, tutti cari amici e conoscenti ,con cui ci scusiamo per non poterli citare tutti. Il presidente Francesco Lupo e la moglie Valentina hanno fatto come sempre gli onori di casa in modo eccellente.

tre bicchieri con nero d’avola apparentemente tutti uguali, ma non e’ cosi’

ottavio Ferreri dell’Anguilla e il Presidente Francesco Lupo

Turi Bonaventura  e Ottavio Ferreri Testimonial del Nero D’Avola

luisa caprino e

LUISA CAPRINO E CARMELITA BONAVENTURA

ANNA PIA PAPPALARDO E FULVIA CAFFO

GEO E ROSSSELLA CONDORELLI, CON FRANCESCO CALABRESE E OSPITI

ANTONELLA GUGLIELMINO, VIVI TESTONI,SARA CONSOLI

OTTAVIO CON DARIO COINSOLI

EMMA CALABRESE CON FRANCESCO E VALENTINA LUPO

RITA E LUCIANO PRIVITERA

 

MARIKA CAPPELLANI E ROSSELLA CONDORELLI

GIANNA AZZARO FA UNA FESTA DI CARNEVALE PRIVATA ALLA IONICA QUI IN FOTO CON AMICHE, FRA  CUI MARIA CASTELLINO, ROSSELLA SFOGLIANO,CARLA PAPPALARDO

 

Be the first to comment on "Alla Ionica tutti i segreti del NERO D’AVOLA, di cui tutti parlano, ma non tutti ne conoscono i pregi e …i difetti"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*